• Ci piace scrivere. Per te.

    Ci piace scrivere. Per te.

QUALE CUCINA SCEGLIERE

Il primo consiglio che vogliamo offrirvi è quello di identificare uno stile preciso. Preferite una cucina moderna o una cucina classica, o anticata, o country, semplice, particolare, all’avanguardia, in muratura o colorata? Questo articolo vi aiuterà sicuramente.

cucine faenza forli bologna ravenna rimini cesena 2

A tutte queste domande è bene dare una risposta, possibilmente unica, perché è l’unico modo per riuscire a scartare tutte le altre. Per facilitarvi nel compito, vi suggeriamo di scegliere uno stile di cucina che sia in armonia con quello della vostra casa.

Selezionate con cura i materiali e gli elettrodomestici. È importantissimo per avere una buona cucina di qualità durevole nel tempo. La struttura, le ante, i ripiani, le finiture non sempre sono realizzate allo stesso modo quindi bisogna leggere con attenzione la scheda tecnica. Legno e acciaio sono decisamente i materiali migliori che potete scegliere e i più classici, sebbene in questi anni di proposte hi-tech ne sono state create di diverse, ottime, resistenti e soprattutto facili da pulire. Ad ogni modo, sappiate che è importante testare la cucina, quindi andare a vedere di persona il modello, la qualità degli elementi e provare ad aprire e chiudere ante e cassetti: solo in questo modo non avrete brutte sorprese inaspettate.

Lo spazio è importante perché è ovvio che si desidera un modello fatto su misura per la propria casa. Per ottimizzare lo spazio e rendere funzionale e semplice la preparazione dei vostri piatti, esiste una regola che deve essere rispettata: la regola delle 3 zone. Una zona cottura, una zona acqua, una zona frigorifero/deposito. Questo è il segreto per avere una cucina perfetta. Posizionate ogni zona vicino alle altre: otterrete così un triangolo perfetto per ottimizzare i vostri spostamenti in cucina:

  • una zona fredda per conservare i cibi che si rovinano facilmente e una zona di appoggio per tutti gli altri;
  • uno spazio di preparazione e di cottura, costituito da un piano di lavoro posizionato tra il lavandino e il piano cottura;
  • una zona lavaggio con vicino lavastoviglie, contenitore della spazzatura e portastoviglie.

Un piccolo consiglio in più: mantenere 40 cm tra i fornelli e il frigorifero per avere la possibilità di sistemare bene la spesa!

cucine faenza forli bologna ravenna rimini cesena 6

Come scegliere il materiale delle ante dei mobili della cucina?

Infine, dopo aver risolto i problemi di organizzazione delle cose in cucina, bisogna scegliere l’aspetto della cucina stessa, che determinerà lo stile e la decorazione della stanza. Ci sono diversi materiali da abbinare perfettamente con i piani di lavoro:

  • per una buona resistenza e una vasta scelta di colori, privilegiamo una cucina laminata;
  • per uno stile molto moderno, scegliamo un materiale brillante od opaco (ma fate attenzione ai graffi);
  • per un ambiente naturale, privilegiamo un materiale in legno o simil legno con una tinta più resistente rispetto a quella laccata.

Negli showroom Salaroli Home di Bologna, Cesena, Faenza, Forlì, Ravenna e Rimini troverai i nostri collaboratori che ti seguiranno passo dopo passo nella realizzazione del tuo progetto di casa. Chiamaci al 0543794511 o scrivici a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

© Salaroli | P. IVA, C.F. E ISCR. REG. IMPR. FORLÌ CESENA 01204950404 | REA FCN. 181953 CAP. SOC. € 361.200,00 I.V.
Direzione e Amministrazione c/o via Balzella, 4/E 47122 Forlì (FC) Tel. 0543 794511 
Privacy e Cookie Policy  
Webdesign

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo