• Ci piace scrivere. Per te.

    Ci piace scrivere. Per te.

PARQUET IN LEGNO: UN MATERIALE CHE PARLA

Camminare a piedi nudi sul legno che racchiude in sè tradizione e contemporaneità.

arredamento ceramiche rivestimenti forli cesena ravenna bologna rimini faenza salaroli casa parquet

Perchè il parquet. Resistenza, calore e rispetto per l’ambiente. Il legno è l’unico materiale che anche dopo essere stato tagliato e lavorato continua a vivere nelle case e tra tutte le materie prime è sicuramente il più ecologico e sostenibile. Basti pensare che per la produzione di alluminio e acciaio i costi in termini di energia sono dieci volte superiori rispetto a quanto si consuma per trasformare il legno, materiale che garantisce inoltre un ottimo bilanciamento termico e quindi un minor dispendio di energia.

Geometrie e finiture. Che sia acero, faggio, rovere o teck, il legno dev’essere sottoposto ai classici trattamenti di levigatura, stuccatura e carteggiatura prima della verniciatura e della finitura a cera o a olio per poi arrivare alla geometria di posa. Grazie alle varie essenze e alle possibilità del diverso accostamento dei tasselli si possono realizzare disegni differenti: tolda di nave, spina di pesce, fascia e bindello, cassero regolare, spina ungherese. Consiglierei di camminare a piedi nudi per apprezzarne il calore e la lavorazione.

Legno e design. Dalle palafitte alle prime imbarcazioni il legno ha sempre fatto della storia che racconta il suo punto di forza. Un materiale parlante più antico dell’uomo, che racchiude in sè tradizione e contemporaneità. Anche per queste caratteristiche ancora oggi architetti e designer contemporanei continuano a mostrare interesse per questo materiale.

© Salaroli | P. IVA, C.F. E ISCR. REG. IMPR. FORLÌ CESENA 01204950404 | REA FCN. 181953 CAP. SOC. € 361.200,00 I.V.
Direzione e Amministrazione c/o via Balzella, 4/E 47122 Forlì (FC) Tel. 0543 794511 
Privacy e Cookie Policy  
Webdesign

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Approvo